Ministro Martina alla Granarolo


La competitività delle imprese, la promozione e il rilancio del made in Italy con l’obiettivo di espandere le quote italiane del commercio internazionale. Sono stati alcuni dei temi al centro dell’incontro tra il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina e il Presidente di Gruppo Granarolo Gianpiero Calzolari, trattati anche in vista dell’entrata in vigore del nuovo decreto sull’etichettatura e dell’apertura della discussione sulla nuova PAC (Politica Agricola Comunitaria).

Il Ministro, ricordando l’importanza del ruolo della cooperazione, ha sottolineato la rilevanza di un lavoro in sinergia. Tra le sfide del futuro il biologico, per cui si passa da 24mila a 50mila tonnellate di latte raccolto in 4 anni, ma anche l’export, una delle voci su cui il gruppo punta per raggiungere l’obiettivo di 1 miliardo e sei nel 2019 (1554 milioni di euro) e la nuove regole sull’etichettatura.

A destare qualche preoccupazione le politiche economiche protezionistiche annunciate da Donald Trump

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet