Un milione di famiglie senza lavoro


Dati neri quelli di Istat e Coldiretti: oltre un milione di famiglie è senza reddito da lavoro, mentre sono più di quattro milioni gli italiani che chiedono un aiuto per riuscire a mangiare. Quanto emerge da dati Istat descrive una situazione drammatica: solo un anno fa erano il 18% in meno quelli senza redditi, 955.000 nel 2012 contro i 1.130.000 attuali. Tra questi quasi mezzo milione (491.000) corrisponde a coppie con figli. Il numero delle famiglie dove tutte le forze lavoro sono in cerca di occupazione risulta in crescita. E nel confronto con due anni prima il rialzo si attesta al 56,5%. Si tratta quindi di ‘case’ dove non circola denaro, ovvero risorse che abbiano come fonte il lavoro. In alcuni casi si può contare su redditi da capitale, (ad esempio affitti) o da indennità di disoccupazione, o ancora da redditi da pensione, di cui beneficiano però anche altri membri della famiglia. A soffrire di più, ancora una volta, è il Mezzogiorno, con 598.000 famiglie. Seguono il Nord, che ne ha 343.000, e il Centro, con 189.000. E secondo un’analisi di Coldiretti sono 4.068.250 le persone che in Italia sono state costrette a chiedere aiuto per mangiare nel 2013, con un aumento del 10% sull’anno precedente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet