Microcredito per microimprese


All’inizio di aprile il click day per accedere al Fondo per il Microcredito del Ministero dello sviluppo economico. Si tratta di 40 milioni di euro per il 2015 a favore di soggetti che non hanno tutte le garanzie per ottenere un prestito bancario: persone singole, società di persone, Srl semplificate, associazioni, cooperative per l’avvio o l’esercizio di attività di lavoro autonomo o di Microimpresa, società tra professionisti. Senza nessuna garanzia reale, questi soggetti potranno chiedere prestiti fino ad un massimo di 35 mila euro e restituirli in 7/10 anni. Un nuovo strumento per le Pmi che potrà essere utilizzato con l’ausilio dei Consulenti del lavoro, i quali hanno avviato una campagna informativa dal titolo “Il Microcredito passa dai Consulenti del lavoro”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet