EMILIA ROMAGNA IN VETRINA ALLA STAR CONFERENCE DI BORSA ITALIANA


milano 27 marzo Sono 57 le societa’ Star che in occasione della Star Conference 2013, organizzata da Borsa che si conclude oggi presentano i propri risultati e le strategie future. L’Emilia è in vista con 12 società (sulle 14 presenti nel listino di eccellenza) e ci sono molti operatori del mondo finanzario come K Finance e Baldi & Partners Studio Cerioli Pellacini BPER UnipolPer la prima volta quest’anno partecipano anche 11 societa’ del progetto Elite (avviato da Borsa nell’aprile 2012 e dedicato alle pmi). Nel corso delle due giornate sono stati richiesti oltre 1200 meeting, con una media di 16 incontri per societa’. Sono presenti anche i partner di Equity markets che condividono con Borsa Italiana l’impegno nel supportare le aziende in ogni fase del loro ciclo di vita sui mercati finanziari.Il segmento Star conta oggi 66 societa’ quotate rappresentative di oltre 10 settori del Made in Italy. La capitalizzazione complessiva del segmento e’ pari a 14,32 miliardi di euro mentre la capitalizzazione media per societa’ e’ di 217 milioni di euro. Le societa’ appartenenti al segmento Star registrano una liquidita’ costantemente superiore a quella delle Pmi quotate paragonabili: nei primi due mesi del 2013 la turnover velocity media e’ stata pari a circa il 48%. A fronte di un flottante necessario per la permanenza nel segmento del 20%, le societa’ Star hanno un flottante medio del 39%. Particolarmente significativo, inoltre, il dato degli investitori esteri nel capitale delle Star pari all’83% degli investitori istituzionali (25% Nord America, 21% Uk, 2% Asia e Oceania, 36% il resto dell’Europa, con nell’ordine Francia 9%, Paesi Nordici 9%, Germania 6%, Svizzera 4%).”Da sempre Borsa Italiana e’ impegnata in una strategia di promozione delle societa’ Star, segmento caratterizzato da obiettivi di eccellenza e da una spiccata apertura al confronto internazionale”, ha spiegato Barbara Lunghi, Head Small & Mid Caps di Borsa Italiana. “Siamo particolarmente lieti che anche quest’anno l’appuntamento di Milano abbia suscitato un notevole interesse da parte degli investitori italiani ed esteri: per le societa’ la Star Conference si conferma un’importante vetrina per farsi conoscere grazie agli incontri con la comunita’ finanziaria internazionale organizzati da Borsa Italiana. Attendiamo inoltre con soddisfazione la prima matricola dell’anno, Moleskine, che a breve si quotera’ proprio sul segmento Star”.Le societa’ del segmento Star presenti alla Conference 2013 sono: Acotel, Amplifon, Ansaldo Sts, Astaldi, BancaEtruria, B.Finnat, B.Ifis, Bb Biotech, Biesse, Bolzoni, Brembo, Cad It, Cairo Comm., Cembre, C.Latte To, Dada, d’Amico I.S., Datalogic, Dea C., Ei Towers, El.En., Elica, Emak, Engineering, Eurotech, Exprivia, Falck R., Fidia, Fiera Mi., Gefran, Gruppo Mutuionline, Igd, Ima, Interpump, Irce, Isagro, La Doria, Landi R,, Marr, Mondo Tv, Nice, Panariagroup, Industrie Ceramiche, P.Frau, Prime I., R.De Medici, Reply, Sabaf, Saes G., Servizi I., Sogefi, Tamburi I.P., Ternienergia, Tesmec, Txt E-Solutions, Vittoria Ass., Yoox, Zignago V..Mentre le societa’ Elite sono: Angelantoni, Bomi, Calzavara, Dba, Drogheria&Alimentari, Fpz, Gervasoni, Imm Hydraulics, Sorgent.e, Welcome Italia, Zucchetti. Nessuna è emiliano romagnola.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet