Metti un bolide all’asta in aiuto dei terremotati


© Trc TelemodenaMODENA, 13 GIU. 2012 – Dal Canada, dove si è corso l’ultimo Gran premio, gli uomini in rosso hanno mandato il loro messaggio di solidarietà ai modenesi colpiti dal sisma. Ma la Ferrari ha deciso di fare molto di più, lanciando un’asta on line a livello mondiale. Così sino al 20 giugno i ferraristi di tutto il mondo potranno partecipare a questa gara di solidarietà per accaparrarsi cimeli preziosi, a cominciare da una Ferrari 599XX evo personalizzata con la targa firmata da Montezemolo, Alonso e Massa. A consegnare la vettura, prezzo a base d’asta 1 milione e 350mila euro, saranno gli stessi piloti della Scuderia.Per chi non avesse tutti quei soldi da spendere ci sono altre interessanti possibilità: il musetto e l’ala della F60 a partire da 15mila euro; un motore 8 da ormula 1 da 50mila euro; i caschi, i guanti e le sottotute di Alonso e Massa; la tuta di Fisichella e via dicendo. Tutti gli oggetti all’asta sono visibili sul sito della Casa di Maranello. Per presentare un’offerta c’è tempo sino alle 16, non un secondo prima, del 20 giugno. Chi offrirà di più, entro quella data, si aggiudicherà il pezzo. Tutti i fondi raccolti andranno alle popolazioni della Bassa. Al fianco dei terremotati, intanto, scende in campo anche Fiat. Il Lingotto oggi ha annunciato che raddoppierà la somma raccolta con le donazioni dei propri dipendenti a favore della Croce Rossa Italiana. Per fare la loro offerta, i dipendenti devono rivolgersi direttamente al sito internet della Croce Rossa Italiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet