Mercatone Uno, c’è l’accordo


Si conclude il percorso sulla cessione dei 68 punti vendita del Gruppo Mercatone Uno in amministrazione straordinaria. Ad una settimana dall’intesa raggiunta per il passaggio di 55 punti vendita alla Shernon Holding S.r.L. e di 2019 dipendenti, i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno siglato a Bologna con le direzioni societarie di Mercatone Uno e Cosmo SpA l’accordo sulla cessione dei 13 negozi di Castelfranco Emilia (Mo), Cerasolo di Coriano (Rn), Parma via Mantova, Genova, Pieve Fissiraga (Lo), Tavernerio (Co), Biella, Misterbianco (Ct), Palermo, Altopascio (Lo), Colle Val d’Elsa (Si), Lucca e Castelfranco Veneto (Tv).
L’intesa contempla il trasferimento di complessivi 285 lavoratori che passeranno alle dipendenze del marchio abruzzese di moda low cost attivo in Italia ed all’estero con negozi ad insegna Globo, in regime di part-time a 24 ore settimanali. L’accordo sancisce un diritto di prelazione nelle future assunzioni riconosciuto ai lavoratori dei negozi oggetto di trasferimento esclusi dal passaggio; Cosmo inserirà tale riserva tra le clausole contrattuali per la concessione in regime di fitto delle superfici di vendita riferibili a licenze non costituenti il core business aziendale.
I dipendenti di Mercatone Uno non trasferiti saranno collocati in Cigs a zero ore fino al 13 gennaio 2019, data entro la quale avrà efficacia la cessione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet