Mercatone sospende 35 punti vendita


I commissari di Mercatone Uno hanno preannunciato la sospensione temporanea delle attività di circa 35 punti vendita entro il 15 giugno 2015 e l’adozione della cassa integrazione straordinaria, già stabilita in un precedente accordo, per tutti i lavoratori dei negozi coinvolti. I commissari hanno anche precisato che, se si reperiranno le necessarie risorse finanziarie, anche tramite nuovi acquirenti, potrà riattivarsi entro la fine dell”anno “una consistente parte” dei punti vendita che verranno sospesi e ritrovare così “un equilibrio di cassa tale da consentire una gestione economica degli stessi”, evidenzia in una nota oggi Mercatone. Il precedente incontro al ministero c’era stato l’11 maggio: era stato sottoscritto l’accordo per la cassa integrazione straordinaria a favore dei 3.071 dipendenti della società M.Business srl, che detiene la gestione dei 78 punti vendita dell’insegna nel territorio nazionale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet