Meeting dell’innovazione, nasce Cna Iniziativa Impresa


Il 35% delle neoimprese non riesce a sopravvivere entro i primi tre anni di vita, ciò nonostante ne continuano a nascere, nonostante la crisi e, pur costituendo una parte limitata rispetto al mercato, quelle dei giovani imprenditori sono attività spesso innovative, competitive, offrono tutt’ora nuovi posti di lavoro. Ma i numeri potrebbero essere di gran lunga più elevati, sostiene Cna Ferrara, con adeguate azioni di supporto e di orientamento alla imprenditorialità dei giovani, a partire dalla scuola, perché imprenditori non ci si improvvisa, ma al contrario è un percorso che va costruito, magari con l’aiuto di altri imprenditori disponibili a trasmettere la loro esperienza.

Questo è il senso della odierna edizione, la XI, del Meeting provinciale dell’Innovazione dal titolo “Giovani e impresa”, promosso da Cna in partnership con l’Associazione dell’Innovazione e Cassa di Risparmio di Cento, che si è aperto ieri a Ferrara. Si tratta di una vera e propria settimana dedicata all’orientamento dei giovani all’imprenditoria – hanno spiegato i dirigenti provinciali della Cna alla conferenza stampa, alla quale hanno partecipato, inoltre, Carlo Alberto Roncarati, presidente di Caricento e Mauro Gianattasio, segretario generale della Camera di Commercio – con un programma intenso di incontri mirati a far conoscere il microcosmo della piccola e media impresa agli studenti e ai giovani, in occasione dei quali saranno gli stessi imprenditori a fare da docenti ai ragazzi.

Il Meeting coincide anche con l’esordio di “Cna Iniziativa Impresa”, la scuola degli imprenditori della Cna di Ferrara, progetto innovativo, attraverso il quale l’Associazione punta a realizzare il primo network provinciale per la diffusione della cultura d’impresa, la creazione di nuove attività imprenditoriali e la trasmissione generazionale delle imprese.

Oggi, intanto, martedì 1° aprile, alle 9, presso la Sede provinciale di via Caldirolo, si terrà il il convegno sul tema “Diventare imprenditori: passione, idee e competenze”. Interverranno: Ivan Damiano, direttore generale Cassa di Risparmio di Cento; Mauro Giannattasio, segretario generale della Camera di Commercio di Ferrara; Irene Tagliani, presidente provinciale della Cna di Ferrara; Corradino Merli, direttore provinciale della Cna. Seguiranno sette workshop tematici, riservati a giovani e studenti di istituti medi superiori della provincia, sulle problematiche relative all’avvio e gestione di una attività imprenditoriale in diversi settori economici. E cioè: comunicazione e Ict, turismo e alimentazione, impianti, estetica e benessere, automazione industriale, moda, artigianato artistico. Gli incontri saranno tenuti da imprenditori dei rispettivi settori, titolari di aziende eccellenti della provincia. E’ prevista la partecipazione di circa 180 giovani, tra studenti degli Istituti scolastici Istituto d’arte Dosso Dossi di Ferrara, Liceo Statale Carducci, Ipsia Ercole I d’Este ed Istituto professionale L. Einaudi di Ferrara, mentre altri ragazzi hanno aderito individualmente all’iniziativa.

Mercoledì 2 aprile, alle ore 17, presso la sala convegni della Sede CNA di via Caldirolo, “Scambio di esperienze e buone prassi per crescere nel mercato” Parleranno: Emanuele Borasio, presidente dell’Area Cna di Ferrara, Stefano Grechi, presidente Ecipar, l’imprenditrice Denise Baracotti e Diego Benatti, responsabile del progetto Cna Iniziativa Impresa.

Venerdì 4 aprile, infine, si terrà l’iniziativa “Imprese aperte”: diverse centinaia di studenti degli Istituti medi superiori che, a partire dalle 9, si recheranno in visita a imprese eccellenti della nostra provincia dei più diversi settori: dalla meccanica alla organizzazione di eventi, dal centro sportivo alla produzione di gruppi elettrogeni o impianti industriali, e ancora un agriturismo e aziende di cablaggi, di confezioni moda, delle costruzioni edili, ecc.

Cna Iniziativa Impresa, la scuola degli imprenditori. Si prefigge, tra gli obiettivi principali, di diffondere la cultura di impresa tra le nuove generazioni, sostenendo l’avvio di impresa e favorendo l’integrazione tra giovani, scuola e impresa. Saranno sviluppate una serie di iniziative sul versante del ricambio generazionale (con progetti di affiancamento e tutoraggio di imprese a rischio di cessazione, per mancanza di ricambio, collegati alla predisposizione di speciali iniziative di sostegno al credito o di incentivazione da parte delle istituzioni). Inoltre, saranno intraprese attività, sia di carattere formativo e culturale, che di sostegno consulenziale e tecnico, nell’area dei mestieri: dalle professioni innovative, al recupero di mestieri perduti.

Cna Iniziativa Impresa si avvarrà di un Comitato tecnico – scientifico e della collaborazione stabile di un vero e proprio “Club dei Mentori”: imprenditori della Cna, che si sono dichiarati disponibili in prima persona ad intraprendere esperienze di affiancamento, in qualità di mentori, di giovani intenzionati alla carriera imprenditoriale Ne fanno parte i seguenti imprenditori: Irene Tagliani, presidente provinciale della Cna, Giampaolo Bellini (Comacchio), Marco Boccafogli (Poggio Renatico), Emanuele Borasio (Ferrara), Federica Bordin (Copparo), Giulia Bratti (Ferrara), Matteo Fabbri (Ferrara), Riccardo Ferrioli (Ferrara), Davide Franco (Ferrara), Stefano Grechi (Bondeno), Enrica Mantovani (Codigoro), Alberto Minarelli (Cento), Gabriele Pozzati (Ferrara), Riccardo Roccati (Ferrara) e Maria Grazia Zapparoli (Ferrara). Il Club dei Mentori ha iniziato un percorso formativo della durata di 24 ore, finalizzato all’acquisizione di competenze specifiche nel ruolo di mentoring.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet