Maurizio Del Bianco non sarà processato: incapace di intendere e di volere


in collaborazione con Teleromagna 20 GEN. 2009 – Gettò la nonna novantenne dalla finestra, uccidendola, ma non è imputabile per l’omicidio perché ritenuto incapace di intendere e volere. Maurizio Del Bianco, il riminese di 35 anni con problemi psichici che nel giugno scorso uccise la nonna scaraventandola in strada dalla finestra, non andrà, perciò, in carcere. Dovrà invece passare 15 anni in un ospedale psichiatrico. E’ questa la decisione presa dal tribunale di Rimini. Del Bianco è stato affidato all’ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere, nel Mantovano, dove già si trova da alcuni mesi e dove fu curato Ferdinando Carretta, l’uomo che nel 1989 uccise a Parma madre, padre e fratello.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet