Matteucci sempre più “sceriffo”


in collaborazione con Teleromagna10 SET 2009 – “Ho studiato il provvedimento del Sindaco di Milano. Mi confronterò con i ragazzi delle superiori in occasione delle visite nelle scuole che farò in apertura dell’anno scolastico: questa ordinanza è rivolta a loro. Ho sciolto comunque due dubbi che avevo. A differenza dell’ordinanza Moratti la mia avrà valore su tutto il territorio comunale. Per quanto riguarda il divieto di vendita di bevande alcoliche, il mio orientamento è di farlo valere fino ai 18 anni”. Con queste parole il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci ha reso noto il contenuto della nuova ordinanza contro l’abuso di bevande alcoliche che avrà valenza per tutto il territorio comunale ravennate e che sarà emanata entro la fine dell’anno.Oltre al divieto dell’alcol per tutti i minorenni e stata annunciata dal primo cittadino anche una iniziativa che riguarderà il monitoraggio relativo alle situazioni di degrado e di inquinamento acustico segnalate soprattutto nelle ore serali e notturne. Il monitoraggio riguarderà soprattutto i bar e i circa 25 empori della città, prendendo in considerazione le segnalazioni e gli esposti dei cittadini. Faremo le verifiche del caso, ha assicurato Matteucci, e cercheremo di mediare i conflitti. Terzo campo di intervento annunciato dal sindaco è quello contro il fenomeno del bullismo. Siccome lo scorso anno scolastico ci sono state segnalate situazioni di bullismo su certe linee di autobus, ha sottolineato Matteucci, io e i miei collaboratori andremo a verificare di persona.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet