Massa: stavolta non butto via nemmeno un punto


MELBOURNE, 26 MAR. 2009 – "Ora partiamo da zero e bisogna lavorare duro per vincere il Mondiale, spero di non buttare via nemmeno un punto". Un Felipe Massa apparso in forma e carico di aspettative per la stagione che sta per iniziare vede più di un avversario per la lotta al titolo oltre al campione del Mondo Lewis Hamilton e tra i principali rivali potrebbe ritrovarsi la ex Honda sulla quale "bisogna fare chiarezza" per la vicenda dei diffusori."Non c’è solo Hamilton ma tanti altri da battere quest’anno. La Brawn Gp? Sono andati molto bene nei test invernali, ma in gara potrebbe essere un’altra cosa. Comunque bisogna che venga chiarita la vicenda dei diffusori" utilizzati oltre che dalla ex Honda anche da Toyota e Williams. Per il brasiliano sarà fondamentale non commettere gli sbagli del 2008 senza buttar via punti fondamentali per realizzare la rivincita sulla McLaren. "Ho avuto molte gare sbagliate e spero di far meglio dell’anno scorso – ammette Massa nella giornata del Gp di Melbourne dedicata alle interviste. E anche qui in Australia dove negli ultimi anni sono andato male. E’ importante fare subito punti e cominciare bene la stagione in un paese fantastico. Il mondiale perso per un punto l’anno scorso? Non ho una questione in sospeso, purtroppo ho perso il Mondiale per un punto ed è tutto passato. Ora abbiamo una macchina forse un po’ più affidabile dell’anno scorso e forse ‘anche la squadra lo e”.I test di questo inverno hanno detto che la Gp Brawn è la squadra da battere?. "Se fosse così c’è da lottare per il terzo posto – ha scherzato Massa – ma spero che non sia così ". Massa si sofferma infine sulle difficoltà dei rivali numero1 della scorsa stagione dopo i test invernali che hanno visto le Frecce d’Argento passare da leader a fanalino di coda del Circus: "strano vedere la McLaren così indietro, se lo è ho comunque molto rispetto per loro. Però non so se è un bluff o una scaramanzia". Il ferrarista ha infine risposto così ad una domanda su un possibile addio di Hamilton alla McLaren: "Ho avuto per compagno Schumacher, ora ho Raikkonen, sento da anni che arriva Alonso, ho visto anche Valentino Rossi, domani magari anche mio padre e perciò anche questa non mi tocca". Se Massa dovrà continuare su quanto di buono fatto nella scorsa stagione per il compagno di squadra Kimi Raikkonen sarà l’occasione di tornare ai livelli del 2007. Come mi sento rispetto al 2008? "Vedremo – afferma ‘Iceman’ – Penso di aver imparato dagli errori. La nuova stagione sarà diversa, anche se non sappiamo dove siamo veramente. I test comunque sono andati molto bene, anche se la gara è una cosa completamente diversa Cosa cambierà nel mio futuro dopo questa stagione? Niente per quest’anno, ho ancora un contratto di due anni, quando sarà il momento deciderò io se mi diverto ancora. Si correrà alle 17? Non cambia molto".Vincenzo Piegari – ANSA

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet