Massa sicuro: “Non avrò paura di tornare in pista”


LUNEDI’, 17 AGO 2009 – Felipe Massa scalpita, e la paura non sa nemmeno cosa sia. "Non avrò paura di sicuro a tornare in pista e ad accelerare al massimo, anzi, spero di tornare più forte di prima". Parola di Felipe Massa, nella sua prima e lunga intervista alla stampa brasiliana dopo l’incidente in Ungheria."Io per me sarei tornato in pista ieri – esordisce il pilota paulista nell’intervista al quotidiano Estado de S.Paulo pubblicata oggi – Ma la verità è che non mi sento ancora al 100%, credo che non riuscirei a sopportare le vibrazioni dentro alla monoposto, e sento ancora molto la cicatrice". Massa ammette che la vista dell’occhio sinistro non è ancora ottimale, ma sta migliorando in fretta: "All’inizio eravamo al 40%, poi è arrivata all’80% e all’esame della settimana scorsa sono già al 95%".Massa spiega di non aver subito danni psichici e psicologici con l’incidente, perché non ricorda niente, dalla seconda uscita dai box durante il Q2 delle prove fino alla ripresa di coscienza in ospedale "é come se fosse stato cancellato dalla mia vita". "Chiedo sempre ai miei, a mia moglie, a mio padre, se sono cambiato in qualche modo, e dicono che non è cambiato nulla – assicura il ferrarista – Rafaela mi ha chiesto se proprio non sentirò un po’ di timore a tornare in pista, e io ho risposto assolutamente di no, per me tornerei subito a pilotare, ma non dipende da me"."E’ stato un incidente stupido, ridicolo – afferma Massa nell’intervista – Avevo già avuto incidenti molto più gravi, e sono tornato a correre subito". Il pilota paulista rivela che il compagno di scuderia Kimi Raikkonen non è andato a trovarlo e non lo ha chiamato al telefono nemmeno una volta. "Mi ha mandato solo una cartolina, persino nel messaggio che i piloti mi hanno inviato, il suo intervento è il più breve – racconta Massa – Ma la cosa non mi tocca, è il suo modo di essere, non riesco a immaginarlo fare qualcosa di differente".Massa afferma che per ora non può svolgere nessuna attività fisica "perché è il modo più veloce di migliorare, ma è una noia", e rivela che farà un intervento di chirurgia plastica alla cicatrice.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet