Maserati con tre “gioielli” a Padova


Maserati è presente al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova, la più importante fiera europea di veicoli classici e contemporanei. La manifestazione, giunta alla 34esima edizione, inizia oggi e resterà aperta al pubblico fino a domenica 29 ottobre.

Sono tre le vetture che Maserati Classiche ha deciso di esporre nel proprio stand all’interno del padiglione n.1 del Salone: a A6 1500 fu il primo modello stradale della Maserati. Il progetto nacque nel 1941 a Modena, lo sviluppo della vettura proseguì anche durante gli anni bui del conflitto e venne presentata ufficialmente al Salone di Ginevra nel 1947. La vettura caratterizzata oltre che dal design di Pininfarina, anche da un’importante innovazione quale il telaio tubolare con elementi a sezione circolare, ebbe un immediato successo 5000 GT Allemano. La 5000 GT venne presentata al Salone di Torino del 1959 e fu l’indiscussa regina della manifestazione. La vettura carrozzata da Touring venne soprannominata “Scià di Persia” e ne vennero prodotti solamente 3 esemplari che bastarono a consolidare ulteriormente l’autorevolezza del marchio del Tridente sul mercato mondiale. L’anno successivo, nel 1960, la 5000GT venne presentata al salone di Ginevra; A6G-54 Allemano. La A6G-54, riproponeva il tema della vettura di media cilindrata ad alte prestazioni utilizzata sia in versione stradale che in versione più estrema destinata alle competizioni. L’allestimento della vettura fu commissionato ad importanti carrozzieri quali Zagato, Frua ed Allemano.
Oltre alle tre esclusive Maserati classiche, è in esposizione una nuova Ghibli GranSport MY18 che si ispira alla grande tradizione racing di Maserati. Il nuovo allestimento GranSport è stato infatti concepito per rispondere alle esigenze dei clienti alla ricerca di una maggiore sportività nel segmento delle berline di fascia alta. Gli esterni della GranSport si caratterizzano non solo per i proiettori Full LED adattivi, ma anche per gli inserti Black Piano sul paraurti anteriore, la scritta “GranSport” sul parafango anteriore, le minigonne in tinta vettura, gli inserti blu sia sul logo Tridente sia su quello Saetta, le pinze freno di colore Rosso e i cerchi da 20” Urano diamantati.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet