Maserati, superato il record di vendite


Le vendite di Maserati mostrano di mese in mese un susseguirsi di successi, con 112 nuove unità immatricolate in Italia a maggio. Proprio nell’Italia, Maserati vede con orgoglio il suo primo mercato europeo. Col mese di maggio, conclusosi con un totale di 578 unità immatricolate dall’inizio dell’anno e un aumento del 632% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, Maserati registra in patria un incremento superiore a quello di qualunque altro mercato europeo.

Fra gli altri mercati in evidenza vi sono il Regno Unito, la Germania, la Francia, la Svizzera e i Paesi Bassi, che hanno contribuito  in maniera significativa all’aumento di vendite in Europa, superiore del 391% rispetto al medesimo periodo del 2013, con  2.326 nuove vetture immatricolate nell’arco dei primi cinque mesi del 2014.  Merito di questo successo è in parte da attribuire alla recente introduzione sul mercato del motore Diesel. La motorizzazione Diesel è disponibile, per la prima volta sui modelli Maserati, sia per la  nuova Quattroporte – la lussuosa ammiraglia del Tridente – sia per la Ghibli – berlina executive sportiva, anch’essa quattro porte – degne entrambe della lunga tradizione di auto di successo Maserati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet