Maserati, primo semestre a +600%


I risultati ottenuti dalla Maserati in giugno confermano il brillante primo semestre 2014 della Casa del Tridente, corroborando il trend positivo con alti volumi di vendita sia in Italia sia in Europa. La prima metà dell’anno ha visto risultati eccellenti per Maserati, che registra nel mese di giugno 112 nuove unità immatricolate nella sola Italia. Questi dati confermano l’Italia al primo posto tra i mercati europei di Maserati, con un totale di 690 registrazioni dall’inizio dell’anno, per un delta che arriva a sfiorare il +600% rispetto al medesimo periodo del 2013.

 

 

Il significativo aumento delle vendite ha interessato tutti i principali mercati europei: Benelux, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Svizzera hanno dato il proprio contributo al raggiungimento di un totale di 535 unità immatricolate per il solo mese di giugno, con un incremento medio del +414% rispetto allo stesso mese del 2013. Merito di questo successo è in gran parte da attribuire agli ultimi modelli introdotti sul mercato: le nuove Ghibli e Quattroporte, entrambe disponibili anche nelle nuovissime motorizzazioni diesel.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet