Maserati al salone di Shanghai


Maserati sotto i riflettori del Salone dell’Auto di Shanghai, con la consegna al suo nuovo proprietario cinese della vettura n° 100.000 prodotta presso lo stabilimento Avv. Giovanni Agnelli Plant di Grugliasco, una Quattroporte GranSport MY17. Caratterizzata da una vernice bianca e da interni in un’elegante color cuoio, questa Quattroporte GranSport è dotata di cerchi Titano da 21″ e pinze freno di colore rosso; la combinazione cromatica rispecchia alla perfezione il leggendario patrimonio Maserati di eleganza e passione al servizio delle prestazioni.

Reid Bigland, CEO di Maserati, ha presentato ufficialmente l’auto n° 100.000 nel corso della conferenza stampa e ne ha svelato il fortunato proprietario, una giovane donna di successo.

“La Cina è il principale mercato di Maserati per la Quattroporte”, ha affermato Bigland. “Gli eccellenti risultati registrati lo scorso anno in Cina hanno contribuito in modo significativo al raggiungimento del nostro record di vendite a livello mondiale. Le élite cinesi sono sempre più innamorate del nostro brand italiano sinonimo di lusso, raffinata artigianalità e passione per la guida, tratti caratteristici di ogni modello Maserati”.

Mirko Bordiga, Managing Director di Maserati China, ha fornito ulteriori dettagli in merito al recente slancio del marchio. “Maserati è presente in Cina da oltre dodici anni,” ha spiegato. “Il nostro risultato nel 2016 mostra un aumento significativo rispetto al 2015: riteniamo che tale successo non sia esclusivamente ascrivibile alla fantastica gamma di vetture lanciata ma anche al crescente apprezzamento della clientela cinese per l’idea di stile di vita esclusivo proposta da Maserati”.

Nel 2016, il volume delle vendite di Maserati in Cina ha superato le 12.000 unità, 120 volte in più rispetto alle 100 vendite del 2004, il primo anno di esercizio dell’azienda in Cina. Oggi Maserati conta circa 30.000 clienti in Cina, il 38% dei quali sono donne. L’estetica elegante, l’impareggiabile artigianalità, l’inebriante suono del motore e l’entusiasmante esperienza di guida di ogni modello Maserati hanno letteralmente fatto breccia nel cuore delle nuove élite economiche cinesi, sempre più esigenti.

Nella sua storia ultracentenaria, Maserati ha perfezionato l’artigianalità delle proprie auto di lusso, progettando e producendo tutte le sue vetture interamente in Italia. I visitatori di Auto Shanghai 2017 possono ammirare la gamma composta da: Quattroporte, l’ammiraglia Maserati; Levante, il primo SUV della Casa del Tridente; la berlina sportiva Ghibli, dal fascino mozzafiato.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet