Maserati, ad aprile 121 immatricolazioni


Maserati corrobora in aprile i risultati che hanno portato a un nuovo record nel primo trimestre 2015. Con 121 nuove immatricolazioni, il mercato italiano raggiunge 514 targhe nel primo quadrimestre dell’anno (+10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Tutti i principali mercati Europei (Italia, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna, Svizzera e Benelux) hanno chiuso il mese di aprile con risultati positivi, per un incremento medio di circa il +20% sullo stesso mese del 2014.  Anche in termini di valore residuo, la competitività delle berline della Casa del Tridente è evidente; nella classifica stilata da Eurotax, nel mese di aprile 2015 entrambe le berline Maserati occupano la prima posizione, ognuna nella propria categoria. Quattroporte diesel risulta “prima” per valore residuo nel segmento delle auto di lusso mentre Ghibli, sia nella motorizzazione benzina che in quella diesel, si attesta – al primo posto – sensibilmente al di sopra di tutte le altre vetture del segmento E premium. Anche in ottica aziendale, a Ghibli diesel è stato conferito un fondamentale riconoscimento quale “migliore vettura per flotte in Germania”, sia nel confronto diretto con le blasonate auto tedesche, sia in quello tra le vetture d’importazione. Il giudizio è stato decretato da un campione di 270 fleet manager tedeschi istituito dall’autorevole rivista di settore Firmenauto, appartenente al gruppo Motor Sport Presse.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet