Maserati a gonfie velein America


MODENA, 11 GEN. 2012 – E’ cominciato al Salone dell’auto di Detroit il 2012 di Maserati, un anno che si annuncia, se possibile, ancora più a stelle e strisce dei precedenti. La casa del Tridente ha presentato il nuovo concept suv Kubang, la sua prima vettura sportiva di lusso, che proprio in Michigan verrà costruita. La strategia è quella di consolidare la presenza nel Nord-America, che nel 2011 si è confermato il principale mercato di Maserati a livello mondiale, con quasi 2.500 unità consegnate e un incremento del 21% rispetto al 2010. Ma gli Stati Uniti saranno anche il teatro di un’altra grande sfida della casa automobilistica modenese, decisa a rinverdire un’antica passione per la nautica e la velocità. Maserati è infatti il nome di una barca ultra-tecnologica di 20 metri con cui il famoso velista italiano Giovanni Soldini tenterà di battere a fine marzo un record di regata atlantica lungo la costa che unisce Miami a New York. Il progetto è molto ambizioso e il marchio modenese ha deciso di sostenerlo memore dei test effettuati in acqua dai fratelli Maserati nei primi anni 30 con due motori a 16 cavalli e dei 19 titoli mondiali vinti tra il ‘58 e il ‘69 in varie classi di imbarcazioni con motore entrobordo. Tanto che un enorme Tridente sulla vela accompagnerà Soldini e i nove membri del suo equipaggio anche alla conquista di altri primati: tra pochi giorni sulla rotta Cadice-San Salvador, nelle Bahamas, e ad aprile lungo le duemilanovecento miglia che separano New York dalla britannica Lizard Point. In attesa di capire se le condizioni saranno favorevoli per puntare addirittura al record della distanza più lunga coperta da un’imbarcazione a scafo singolo in 24 ore, in questo adrenalinico 2012 che per Maserati sembra partito con il vento in poppa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet