Marr fornirà derrate alimentari a Bolzano


 

Marr, società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione al foodservice, nei giorni scorsi ha sottoscritto il contratto con la Provincia Autonoma di Bolzano per i lotti aggiudicati da MARR nella gara per la convenzione di fornitura di derrate alimentari alle Pubbliche Amministrazioni della Provincia, di cui MARR si è aggiudicata 22 dei 40 lotti totali. La convenzione ha una durata di 12 mesi a decorrere dalla data di sottoscrizione ed è prorogabile, a discrezione dell’Agenzia aggiudicante, per ulteriori 12 mesi, nel caso in cui a scadenza non sia stato esaurito l’importo massimo spendibile. Sulla base di tale convenzione i soggetti aderenti, ovvero gli enti locali, le aziende, gli istituti ed in generale tutti gli organismi di diritto pubblico della Provincia Autonoma di Bolzano, potranno effettuare ordinativi di derrate alimentari aderendo alla convenzione aggiudicata.

I 22 lotti aggiudicati da MARR hanno ad oggetto la fornitura di carni e salumi, pesce surgelato, prodotti lattiero caseari e ovo prodotti, frutta e verdura fresca biologica e generi alimentari vari biologici e non, oltre a prodotti surgelati vari. L’importo massimo spendibile per i lotti aggiudicati da MARR ammonta a 31,8 milioni di Euro. Per il Gruppo MARR si tratta della prima aggiudicazione della gara indetta dalla Provincia Autonoma di Bolzano e rappresenta un importante rafforzamento della sua leadership nel servizio di convenzioni pubbliche con standard qualitativi particolarmente stringenti. Peraltro il Gruppo vanta già una significativa esperienza nell’aggiudicazione di gare complesse e strutturate quali quella nazionale Consip, la cui convenzione è tuttora in essere per gli Enti che vi hanno aderito prima del marzo 2014. Da quella data è entrato in vigore il cosiddetto SDAPA (Sistema Dinamico di Acquisizione della Pubblica Amministrazione), modalità che ha portato a un frazionamento delle gare alle quali MARR ha partecipato con positivi risultati. Le vendite del Gruppo MARR tramite gare agli Enti Pubblici nel 2013 sono state pari a circa 71 milioni di Euro e nei primi nove mesi del 2014 pari a circa 51 milioni, in linea con il pari periodo 2013.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet