Mariella Burani: le banche si incontreranno in settimana


19 GEN. 2010 – Le banche creditrici di Mariella Burani si riuniranno questa settimana per verificare l’esistenza delle condizioni per un concordato preventivo. E’ quanto si apprende in ambienti finanziari. Mariella Burani Fashion Group è indebitata per quasi 500 milioni di euro nei confronti di oltre 40 banche. In assenza di una ricapitalizzazione da parte della famiglia (c’é tempo fino al 12 febbraio), la società è destinata a ricorrere alle procedure concorsuali. L’amministratore delegato di Mariella Burani, Gabriele Fontanesi, ha lasciato intendere ai sindacati che, in tal caso, l’azienda sarebbe orientata a chiedere il concordato preventivo. Dunque su questo tema si confronteranno, probabilmente giovedì o venerdì prossimo, gli istituti di credito. La legge fallimentare richiede infatti, perché un concordato preventivo sia approvato, il voto favorevole della maggioranza dei crediti ammessi a votare.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet