Mariella Burani, Campagnoli: “Ci vuole il commissariamento”


BOLOGNA, 15 FEB. 2010 – "Giovedì ci sarà l’incontro al ministero. Bisogna assolutamente che ci sia un provvedimento per il commissariamento del gruppo secondo la legge Marzano". Così l’assessore alle attività produttive dell’Emilia-Romagna Duccio Campagnoli si è espresso sulla crisi di "Mariella Burani Fashion Group", dopo che il Tribunale di Milano ha dichiarato il fallimento di Bdh, la holding che controlla il 70% della casa di mode di Cavriago. "Chiediamo questo insieme alle altre regioni. La situazione finanziaria è quella che è – ha detto Campagnoli – ma dal punto di vista produttivo il gruppo ha un valore. Ci sono tutte le condizioni per il commissariamento e c’é un patrimonio produttivo che va salvaguardato. Speriamo che giovedì a Roma il ministro Scajola sia presente di persona".Intanto questa sera a Cavriago alle ore 21 si riunisce il Consiglio comunale per una seduta straordinaria dedicata alle vicende del Gruppo Mariella Burani. Il Consiglio è aperto al pubblico e si tiene nella sala civica “Cesare Arduini” del municipio. Alla seduta del Consiglio sono stati invitati a partecipare i cittadini, i lavoratori del Gruppo Mariella Burani e le loro famiglie, i rappresentanti dei sindacati confederali e dell’associazione degli industriali di Reggio Emilia, i Parlamentari reggiani. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet