Marconi, ad agosto sfiorati i 700 mila passeggeri


Nuovo record di traffico per l’Aeroporto di Bologna: nel mese di agosto i passeggeri hanno sfiorato quota 700 mila (690.195), registrando una crescita del 9% sullo stesso mese del 2013. Si tratta del dato mensile più alto della storia dello scalo, che va a confermare un trend molto positivo, con una crescita annua dei passeggeri del 6,9%, per un totale di circa 4,5 milioni di passeggeri (4.456.510) nei primi otto mesi dell’anno. Nel dettaglio, ad agosto i passeggeri su voli internazionali sono stati 520.943 (+9,3%) e quelli su voli nazionali 169.252 (+8,3%). Nella suddivisione per tipologia di vettore, sono cresciuti sia i passeggeri su voli di linea tradizionali (297.864) che quelli su voli low cost (350.713). Praticamente invariato, invece, il dato dei passeggeri su voli charter (37.081), sempre più penalizzati dalle difficoltà del Nord Africa e da un cambiamento nelle abitudini dei viaggiatori, che ricorrono con meno frequenza al “pacchetto” tutto compreso. La giornata con più passeggeri in agosto è stata lunedì 18, con 24.453 passeggeri, mentre la giornata più “trafficata” dell’anno è stata lunedì 21 luglio, con 25.287 passeggeri tra arrivi e partenze, favoriti anche dalla presenza di alcuni charter destinati al Terminal Crociere di Venezia. Ad un considerevole aumento dei passeggeri non è corrisposto un analogo incremento dei voli: l’utilizzo di velivoli più capienti e più pieni si è infatti tradotto in un incremento dei movimenti dell’1,6% sullo stesso mese del 2013, per un totale di 5.653 tra decolli ed atterraggi. In diminuzione le merci trasportate, pari a 1.590 tonnellate (-13,2%). Nei primi otto mesi dell’anno i movimenti (41.176) sono risultati praticamente stabili, con un decremento dello 0,2%. Quasi invariato (-0,3%) anche l’andamento delle merci trasportate, per un totale di 21.413 tonnellate.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet