Marconi, il 2016 si chiude in forte crescita


Ancora numeri più che positivi per l’aeroporto Marconi che chiuderà il 2016 con un numero vicino ai 7,5 milioni di passeggeri, con un aumento a doppia cifra percentuale rispetto al 2015 (quando furono 6,8 milioni), attestandosi come uno dei principali scali italiani. Lo ha annunciato Nazareno Ventola, ad del Marconi. “Chiuderemo il 2016 con un aumento a doppia cifra – ha detto
– nei primi 9 mesi abbiamo fatto un +12,5, ma è probabile che negli ultimi tre mesi questa crescita rallenti un po’. A fine anno secondo le nostre stime saremo a 7,5 milioni di passeggeri.
La nostra capacità attuale è di otto milioni. Sono già in programma lavori di ampliamento che, nel 2019-20, porteranno il nostro scalo a una capacità di 10 milioni, che rimane il nostro
obiettivo di lungo periodo. Per il momento siamo cresciuti più di quello che pensavamo”.
Un aumento che riguarda anche i passeggeri business: “oggi – ha annunciato Vendola – abbiamo segnato l’ingresso numero 100mila nel 2016 nella business lounge: una soglia che non
avevamo mai raggiunto prima”. C’è infatti una crescita del 18% dell’accesso alla business lounge rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il 47% degli accessi è di viaggiatori stranieri.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet