Marchionne annuncia il Suv Ferrari


Se andate su Google e digitate le parole “SUV Ferrari” compariranno svariati modelli, frutto non della sapienza meccanica della scuderia di Maranello, ma del talento artistico di qualche mago del photoshop: il prototipo non esiste, bisognerà aspettare almeno due anni e mezzo per vederlo, ma ecco la buona notizia – il Gippone del Cavallino Rampante prima o poi arriverà. A dirlo è stato Sergio Marchionne, che qualche mese fa negava categoricamente ma ora ha intravisto tempi maturi per elevare il fondo della Rossa dalla strada e creare un piccolo gioiello che risponda alla collega Maserati, alla rivale Lamborghini fresca di varo dell’URUS e così via. Un prodotto che, neanche a dirlo, dovrà essere “esclusivo”, parole dello stesso Marchionne sempre molto preoccupato dalla possibilità che di Ferrari in giro ce ne siano troppe: “Esclusività e scarsità del prodotto vanno equilibrate” ha ammesso il numero uno di Fiat Chrysler, aggiungendo però che con l’arrivo del SUV Ferrari si potrà sforare il tetto delle diecimila unità prodotte. Poco dopo aver suonato la campanella d’apertura a Wall Street, dove il titolo RACE vola a 110 dollari in rialzo di un ulteriore 1%, Marchionne si è congedato con una carezza ai suoi: “Chi disegna e fabbrica le macchine in Ferrari realizza autentici prodigi che fanno sempre contenti i clienti”. C’è da pensare che col SUV il risultato sarà lo stesso.

 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet