Manutencoop, Aldo Chiarini consigliere delegato


Manutencoop Facility Management S.p.A. (“MFM”), capofila del principale gruppo italiano attivo nell’Integrated Facility Management, comunica che in data odierna Aldo Chiarini è stato nominato Consigliere Delegato della Società, mentre Marco Canale è il nuovo Presidente del Consiglio di Gestione. Al nuovo Consigliere Delegato, Aldo Chiarini, sono state attribuite le principali deleghe e poteri relativi alla gestione operativa di MFM. Aldo Chiarini, 56 anni, si è laureato in ingegneria chimica presso il Politecnico di Milano, ed è cresciuto professionalmente nel settore dell’Oil & Energy, dei servizi di efficienza energetica e nel facility management in Italia ed all’estero, iniziando il proprio percorso professionale nel 1986 nella società Petrol Company, di cui è divenuto Amministratore Delegato nel 1994. La sua competenza professionale spazia dalla gestione di organizzazioni e problemi complessi, fino a conoscenze specifiche sui servizi di rete e di energy management. Nel 2000 viene nominato Amministratore Delegato di Elyo Italia (oggi Cofely), mentre nel 2009 è entrato in Gdf Suez Energia Italia S.p.A. divenendone prima Direttore Generale e successivamente Amministratore Delegato. Nel 2010 e 2011 è stato Consigliere di Amministrazione di Acea S.p.A. Nel 2012 ha assunto la responsabilità del settore Energia di Gdf Suez per tutto il Sud Europa. All’inzio del 2016,
Chiarini era stato nominato Presidente di Engie Italia.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet