Manovra, pensionati in protesta a Bologna


BOLOGNA, 29 DIC. 2011 – Pensionati in piazza domani mattina a Bologna per protestare contro la manovra del Governo Monti. Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil si troveranno alle 10.30 davanti alla Prefettura in piazza Roosevelt per una manifestazione unitaria contro il blocco per due anni dell’indicizzazione delle pensioni: "Anche se non colpisce quelle sotto i 1.405 euro lordi mensili, incide pesantemente su redditi reali spesso al limite della soglia di povertà", hanno sottolineato le tre sigle.Le 70 leghe del territorio, quindi, si metteranno in fila indiana allungandosi fino in via della Zecca. In testa le tre bandiere delle organizzazioni "a significare il valore intrinseco di un’iniziativa unitaria, nella quale anche a Bologna crediamo e per la quale lavoriamo". Ogni lega porterà un panettone o un pandoro che sarà lasciato nell’androne della Prefettura con la richiesta di destinarlo al Cie di via Mattei: "Sopra – spiegano ancora i sindacati – ci sarà un adesivo che spiega le ragioni dell’iniziativa, un dono simbolico dai deboli ai più deboli, un segno di quella sensibilità che abbiamo cercato invano nella manovra del Governo". Spi, Fnp e Uilp hanno anche chiesto un incontro con il Prefetto Angelo Tranfaglia: a lui consegneranno dei post-it con messaggi scritti dagli stessi pensionati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet