Manifatturiero bolognese in miglioramento


La prima metà del 2017 consegna valori in progressivo miglioramento, con tassi di oltre un punto percentuale superiori alle medie del 2016 per le imprese bolognesi. Alla base di tale andamento, spiega la camera di commercio: l’accelerazione degli ordini: +3,2%, erano +0,8% a fine 2016, che assorbono gran parte della produzione (+2,9% a fine giugno).
in aumento anche il fatturato (+3,5%), trainato ancora una volta dalle esportazioni (+3,4%).
Importante il traino della metalmeccanica, le cui tendenze espansive restano ampiamente più intense della media di settore: fatturato +4,8%, ordini +4,1%. Il grado di utilizzo degli impianti è vicino all’85%, il più alto di tutto il comparto manifatturiero.
Bene anche il packaging, con tassi di crescita allineati al manifatturiero in complesso: produzione ed ordini sono vicini al +2,5%. Le imprese di questa filiera hanno mediamente più di 11 settimane di produzione assicurata, il periodo maggiore di tutto il settore manifatturiero.
In crescita anche l’alimentare: fatturato +2,3%, produzione +3,1%, ordini +2,3%

Migliora, anche se con minore intensità, l’artigianato: produzione a +2,3%, fatturato a +2,3%, ordini a +1,9%.
Buoni nei sei mesi anche i rapporti con l’estero, seppur meno significativi per il mondo artigiano con le esportazioni a +1,3% e gli ordinativi dall’estero a +1,2%.
Mediamente nell’artigianato manifatturiero il periodo di produzione assicurata è di poco superiore al mese e mezzo.

Bene anche le cooperative, grazie alla crescita degli ordini esteri (+2,1%), ma le oscillazioni del fatturato (-0,3%) lasciano margini di incertezza.

In flessione le costruzioni, il cui volume d’affari rallenta del -1,1%.

Primi sei mesi positivi per i servizi (+2,5% per il volume d’affari complessivo).
Stabili le vendite del commercio al dettaglio (+0,2%) grazie al recupero fra aprile e giugno.
Cresce il commercio all’ingrosso (+1,9%).

Buona la performance di alloggio e ristorazione (+1,3%), trainato dalle strutture ricettive (+6,7% il volume d’affari, raddoppiata nei sei mesi la crescita registrata a fine 2016).

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet