Mani in alto al Marianne


in collaborazione con Teleromagna25 MAR. 2009 – Tre uomini, due dei quali armati di pistola, hanno rapinato verso le 10.30 la gioielleria Marianne alle porte del centro di Ravenna. In quel momento – secondo quanto riferito dalla Questura – nel negozio c’era solo la titolare di 64 anni. I tre, dopo averla minacciata, hanno preso una matassa di collane – del valore, ad una prima stima, di circa 15.000 euro – e sono usciti. Ma una volta fuori, due passanti hanno cercato di bloccarli. Forse per questo i malviventi hanno deciso di abbandonare l’auto che avevano lasciato lì vicino con il motore acceso – una Fiat Uno rubata una settimana fa a Ravenna – e hanno continuato la fuga a piedi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet