“Mancano uomini e mezzi”


©Trc-TelemodenaMODENA, 16 FEB. 2011 – Il Siulp, sindacato di polizia, sottolinea come Roma si ricordi di Modena solo quando deve chiedere, mai quando deve dare. Un’emergenza nazionale a cui devono tutti contribuire, è d’accordo anche il sindacato di polizia Siulp, che però spiega come Modena sia già alle prese con gravi carenze di organico, straordinari non pagati, mezzi non sempre adeguati. Con il trasferimento dei tunisini al Cie si chiede all’ufficio immigrazione della questura un lavoro in più, con atti tipici dei centri di prima accoglienza di frontiera. “Ancora una volta – aggiunge il segretario provinciale Bruno Fontana – alla città e alla polizia modenese si chiede uno sforzo ulteriore, ma quando si tratta di risolvere i nostri problemi Roma non si è dimostrata certo così sollecita”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet