Maltempo, in arrivo in Emilia-Romagna la piena del Po


REGGIO EMILIA, 29 APR. 2009 – E’ in corso di aggiornamento la previsione della propagazione della piena del Po, in base al dato definitivo dell’apporto proveniente dalla regione Piemonte misurato all’idrometro di Ponte della Becca, a Pavia, in 8.000 metri cubi al secondo. Il Po ha raggiunto in queste ultime ore il colmo di piena al Ponte della Becca: l’idrometro ha segnato metri 5,49 alle 10 (livello di guardia: 3,50). Le previsioni indicano nelle prossime ore il raggiungimento di 7,80 metri a Piacenza (livello di guardia 5) – la piena dovrebbe raggiungere la città emiliana nel corso della notte – di 4 metri a Cremona (livello di guardia 3,20), 7,30 a Boretto, in provincia di Reggio Emilia (livello di guardia 4,50). Per gli idrometri più a valle vi saranno ulteriori aggiornamenti, sulla base dell’ elaborazione dei dati pervenuti. Tutti gli uffici Aipo del territorio, coordinati dal Servizio di piena Aipo, e gli Enti preposti alla sicurezza territoriale sono attivati per la gestione della situazione.E ieri, nel tardo pomeriggio, un violento nubifragio ha colpito nel tardo pomeriggio la provincia di Reggio Emilia, le zona più colpita è stata la Val d’Enza: Montecchio, Bibbiano e Quattro Castella. Decine le chiamate dei cittadini ai vigili del fuoco per segnalare strade e cortili allagati. A causa dell’asfalto scivoloso un’auto è finita fuori strada a Ghiardo di Bibbiano, fortunatamente senza gravi conseguenze per il conducente. Sulla provinciale che da Montecavolo porta a Roncolo di Quattro Castella si è verificato un riversamento d’acqua: il terreno non è stato in grado di assorbire la pioggia e l’acqua è scesa dalla collina sulla strada. Si sono formati in pochi minuti 15 cm sulla carreggiata, creando disagi per gli automobilisti; allagati anche i cortili di alcune abitazioni.In dieci giorni sul territorio reggiano sono caduti mediamente 100 millimetri di pioggia. Tanta quanta solitamente viene registrata nel corso di due mesi. La situazione più precoccupante per quanto rigarda i fiumi è, come già detto, quella del Po, che già nella serata di ieri ha raggiunto i 25 metri a Boretto, 6-7 metri sopra la media: una piena vera e propria. L’Agenzia regionale di protezione civile ha messo in stato d’attenzione anche le aree golenali della Provincia di Reggio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet