Maltempo e danni, incontro con ministro


Il maltempo delle ultime settimane ha provocato gravi danni in campagna. Per questo la Regione Emilia-Romagna sollecita un incontro urgente con il ministro delle Politiche agricole per valutare la possibilità di attivare sia gli interventi compensativi previsti dal Fondo di solidarietà nazionale, sia le altre forme di agevolazioni fiscali e previdenziali previste in questi casi.

Il tema è stato al centro di una riunione della Commissione Politiche agricole della Conferenza Stato-Regioni che ha fatto il punto della situazione dopo le diffuse gelate e grandinate che hanno colpito coltivazioni e strutture agricole in molte regioni italiane. Gli assessori regionali insistono anche sulla necessità di semplificare le norme sulle assicurazioni agevolate in agricoltura per rendere questo strumento più accessibile e meno oneroso per gli agricoltori.

In Emilia-Romagna, sulla base di una prima ricognizione effettuata dai tecnici dei Servizi territoriali agricoltura, i danni provocati dal maltempo delle scorse settimane si presentano ingenti in molte aree e si aggiungono alle pesanti conseguenze della perdurante siccità che sta interessando soprattutto le province occidentali. Le gelate hanno colpito a macchia di leopardo l’intero territorio regionale, mentre le grandinate hanno danneggiato soprattutto le coltivazioni nelle province centro-orientali. Per una mappa più dettagliata delle perdite in campagna servirà ancora qualche settimana.
Siccità-grandine-gelo, Confagricoltura Emilia-Romagna: «Su un totale di 12.000 oltre 4.000 aziende associate a Confagricoltura Emilia-Romagna hanno segnalato gravi danni da siccità, grandine e gelo.

Ora ci attendiamo che la richiesta di attivazione del Fondo di solidarietà nazionale avanzata dalla Conferenza Stato-Regioni ottenga il parere favorevole del Governo»

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet