Maltempo, Cna chiede stato di calamità


In seguito ai pesanti danni causati dal fortunale che ha colpito una vasta area del Basso Ferrarese e della costa romagnola, il direttore provinciale della Cna, Diego Benatti, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“Nell’esprimere la nostra vicinanza e pieno sostegno agli imprenditori e alle popolazioni colpite dal fortunale, chiediamo per l’area interessata dal maltempo il riconoscimento dello stato di calamità naturale. La Cna garantisce il proprio supporto alle imprese che hanno subito danni più o meno pesanti in forma concreta e da subito: gli uffici della sede provinciale dell’Associazione, infatti, saranno pronti a ricevere eventuali segnalazioni di imprenditori associati, sia telefonicamente che per e-mail, anche durante la settimana di Ferragosto.”

“La Cna ha già avuto primi incontri con i sindaci dei Comuni colpiti dal fortunale, ai quali ha manifestato il più ampio sostegno e la propria disponibilità a collaborare per il ripristino della normalità. Siamo fiduciosi che le amministrazioni locali stiano operando fattivamente in questo senso, sia per quanto concerne la circolazione sulle strade ancora interrotte al traffico, sia per la fornitura di energia elettrica alle imprese e alle famiglie”.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet