Mafia, gli antidoti per non diventare una regione colonizzata


BOLOGNA, 2 NOV. 2011 – "Vista da vicino", il magazine televisivo di informazione della Giunta regionale, questa settimana spiega i meccanismi del crimine organizzato attraverso la testimonianza di magistrati come Vito Zincani, procuratore capo di Modena e Pier Luigi Di Bari, presidente della Giunta distrettuale dell’Anm. Una mafia che fa affari, speculazioni, che mira ad intercettare la sofferenza degli imprenditori offrendosi come una soluzione per poi invece impadronirsi delle imprese in difficoltà. La vicepresidente della Regione Simonetta Saliera parla degli strumenti della legge approvata quest’anno, dell’azione dell’osservatorio, dei beni confiscati in Emilia-Romagna, della rete di sensibilizzazione e di educazione alla legalità. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet