Ma che film la moda


BOLOGNA, 23 MAR. 2010 – Un’iniziativa che porta in giro per l’Italia giovani filmaker. Si chiama 100Minuti Corti e la selezione dei cortometraggi che propone proviene dal festival "Salento Finibus Terrae". Dopo le tappe di Firenze, Vicenza e Roma, il tour arriva giovedì 25 marzo a Bologna, al Cinema Nosadella. Ciò che caratterizza questa edizione della rassegna itinerante è il tema della moda, al quale il festival Finibus Terrae per la prima volta ha dedicato una sezione apposita.Giovedì sera i cortometraggi saranno presentati in due momenti; alle ore 19.00 saranno proiettati i documentari della sezione “I Mestieri della Moda” (ingresso gratuito) e alle ore 21.30 quelli della sezione cinema con i migliori cortometraggi che hanno partecipato al Salento Finibus Terrae (ingresso €5,00 intero, ridotto €3,00). Il pubblico partecipante avrà un ruolo interattivo e voterà il cortometraggio migliore per ognuna delle sezioni attraverso una cartolina distribuita in sala, decretando così i vincitori della 5° edizione di 100Minuti Corti che verranno premiati durante la serata conclusiva della prossima edizione del Salento Finibus Terrae. Dopo Bologna il tour proseguirà il suo viaggio con le tappe di Milano, Riccione e Prato. Il concorso “I Mestieri della Moda”, realizzato da Alta Roma in collaborazione con il Salento Finibus Terrae ha come scopo quello di far conoscere ai giovani, arti e mestieri antichi, artigianalità e tradizioni spesso dimenticate. In questa prima edizione del concorso, che avrà cadenza annuale, sono 9 i giovani filmaker in finale: Marco Renda, Salvatore D’Alia, Davide Fois, Daniele Cereda e Luca Sabbioni, Maurizio Montagni, Alessio Della Valle e Valentino Conte che raccontano attraverso le immagini dei loro cortometraggi la vita e il lavoro degli artigiani della moda, la passione e la dedizione con cui conservano e tramandano il loro patrimonio, parte integrante del Made in Italy.100Minuti Corti, nato dall’idea del direttore artistico Romeo Conte, e sostenuto quest’anno da main sponsor quali Alta Roma e Cna Federmoda e dal Gruppo Veneto Banca e Bruno Magli, ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica negli anni. Anche quest’anno dunque, continua a perseguire il proprio obiettivo: promuovere il talento di giovani registi che ogni anno partecipano al filmfestival.“La nuova generazione di registi – spiega Antonio Franceschini segretario di Cna Federmoda – grazie al tour 100Minuti Corti, ha modo non solo di farsi conoscere e apprezzare, ma soprattutto di confrontarsi con un pubblico che valuta, di volta in volta, il risultato delle opere”.Questi i 9 “Corti” in finale per il 2010:Roman Holiday #968 di Beppe Convertini (Italia, 22′); Farani di Marco Renda (Italia, 14′); Artigianato orafo a Firenze: Torrini un sogno lungo 6 secoli di Alessio Della Valle (Italia, 15′); Il Merletto di Pellestrina di Maurizio Montagni (Italia, 8′); New Milano Moda di Davide Fois (Italia, 5′); Dentro il Cilindro di D.Cereda e L.Sabbioni (Italia, 7′); Oro in musica di Valentino Conte (Italia, 5′); Dipingendo il lusso di Salvatore d’Alia (Italia 10′); Scarpe d’autore di Maurizio Montagni (Italia, 7′).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet