M. Burani, amministrazione straordinaria al via


REGGIO EMILIA, 17 MAR. 2010 – Il futuro di Mariella Burani Fashion Group è ormai deciso: la sezione fallimentare del tribunale di Reggio Emilia ha dichiarato in tarda mattinata l’insolvenza dell’azienda, che viene così ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria. E’ stato anche nominato il commissario che curerà l’iter per l’ammissione alla procedura: è Francesco Ruscigno, di Roma, uno dei tre commercialisti indicati dal ministero delle Attività produttive. Ruscigno valuterà lo stato dell’azienda nei prossimi trenta giorni. Sono già state fissate le date per l’esame delle domande dei creditori, che verranno valutate a partire dal 26 ottobre. La decisione sulle sorti di Mariella Burani Fashion Group è stata di natura collegiale. Il giudice Luciano Varotti si era riservato da 24 a 48 ore per esaminare la dichiarazione dello stato di insolvenza della società. L’amministrazione straordinaria, sollecitata dal ministero e condivisa dai sindacati, era comunque prevedibile. L’avvocato della famiglia Burani, Giuseppe Amoroso, aveva però chiesto la nomina temporanea di un amministratore giudiziario, poiché al tribunale di Milano è pendente un ricorso contro la dichiarazione di fallimento della capogruppo Burani Designer Holding. Lo scopo sarebbe stato di recuperare la possibilità di un concordato preventivo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet