L’Emilia Romagna protagonista a Vinitaly


L’Emilia Romagna arriva al Vinitaly (a Verona dal 9 al 12 aprile) sulla scia di un importante risultato ottenuto alla prima edizione della guida “5 Star Wines The Book 2017”, l’unica realizzata da una fiera internazionale del in occasione dell’imminente edizione della manifestazione veronese.
Negli scorsi giorni commissioni formate da esperti di fama internazionale (Master of Wine, Master of Sommelier, Sommelier, giornalisti, ecc.) e capitanate da Ian d’Agata, direttore scientifico di Vinitaly International Academy, hanno assaggiato e giudicato 2153 vini provenienti da 578 cantine da tutto il mondo.
Due vini emiliano romagnoli hanno ricevuto un riconoscimento speciale.
La Malvasia Frizzante Colli Piacentini DOC 2016 della Cantina Sociale di Vicobarone (PC) e il Vino Spumante di Qualità Brut Rosé “Unique” 2014 dell’azienda Medici Ermete & Figli (RE) sono stati premiati rispettivamente come Miglior Vino 2017 nella categoria frizzante e Miglior Vino 2017 nella categoria spumante.
Inoltre, 18 vini di aziende socie di Enoteca Regionale Emilia Romagna hanno ottenuto un punteggio di almeno 90 centesimi e sono stati inseriti nella guida “5 Star Wines The Book 2017”.
«Questo riconoscimento ricevuto dai vini dell’Emilia Romagna dimostra la grande vitalità della viticoltura regionale e i grandi sforzi di miglioramento che si sono raggiunti – sottolineano Pierluigi Sciolette e Ambrogio Manzi, rispettivamente Presidente e Direttore di Enoteca Regionale Emilia Romagna – Enoteca Regionale Emilia Romagna si congratula con le aziende ed è orgogliosa di come la nostra vitivinicoltura venga sempre più valorizzata in Italia e all’estero. Tutte le attività di Enoteca si concentrano sulla promo-commercializzazione delle aziende del territorio e anche durante questa edizione di Vinitaly proporremo interessanti iniziative legate al filo conduttore della via Emilia, simbolo di una regione che unisce vino, cucina, storia, cultura e territorio».
La Malvasia di Parma, che nel giorno di apertura del Vinitaly sarà protagonista non solo tra i banchi di assaggio della Fiera di Verona, ma anche sulla passerella della Wine Fashion Night, evento di gala dedicato all’inedito connubio vino-moda organizzato da Italia nel Bicchiere nel centro storico della città scaligera.
La Cina punta dritto verso Vinitaly e per la sesta edizione di OperaWine, in programma domani al Palazzo della Gran Guardia di Verona, apre la ‘Via della seta’ per il vino italiano. E’ questo il focus dell’evento, che anticipa di un giorno l’apertura del Salone internazionale del vino e dei distillati, dedicato ai 104 top producer italiani selezionati da Wine Spectator.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet