Legacoop Romagna, Monica Fantini dimissionaria


Il direttore generale di Legacoop Romagna, Monica Fantini, ha rassegnato le dimissioni dalle funzioni. Sono in corso le procedure per la designazione del successore, che sarà nominato dagli organi associativi “nel più breve tempo possibile”. Pro tempore le deleghe sono state conferite alla presidente Ruenza Santandrea. Fantini, dirigente dalla costituzione di Legacoop Romagna nel dicembre 2013, si è messa comunque a disposizione del movimento cooperativo, in vista di nuovi incarichi. A lei – rileva Legacoop Romagna in una nota – “va il ringraziamento di tutti i cooperatori per il lavoro svolto e per il contributo che ha dato alle cooperative in un momento di difficile crisi economica e riassetto generale dei meccanismi istituzionali. Legacoop ha avviato per prima il percorso di unificazione su area vasta, è una scelta di prospettiva, che con il riordino istituzionale in atto avrà ricadute positive per il territorio. Sicuramente non tutto è semplice, diversi usi, abitudini, antiche differenze e diffidenze, occorre il tempo necessario, ma i risultati di questi primi anni e il gradimento delle cooperative ci dicono che è la strada giusta”. “Le cooperative – prosegue Legacoop – hanno dato un esempio seguito da molti per la razionalizzazione delle strutture e la ricerca di una sempre maggiore efficacia ed efficienza, pur nella consapevolezza che si tratta di una scelta che comporta l’impegno costante di tutti per conciliare sensibilità e culture differenti. L’obiettivo definito e condiviso rimane la costituzione dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, insieme alle altre Centrali cooperative”.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet