Legacoop Emilia-Romagna: “Le nostre risorse a disposizione della Protezione Civile”


BOLOGNA, 7 APR. 2009 – “Stiamo completando una ricognizione presso le nostre cooperative per verificare mezzi meccanici, materiali e risorse umane che siamo in grado di mettere subito a disposizione della Protezione Civile dell’Emilia Romagna, con cui siamo in contatto, per gli interventi urgenti che essa intenda operare”. Lo ha dichiarato Mauro Giordani, Consigliere Delegato di Legacoop Emilia Romagna, all’indomani del sisma che ha colpito l’Abruzzo.“Già alcune grandi imprese cooperative – continua Giordani – hanno inviato nelle zone terremotate prodotti di primissima necessità. L’impegno della Cooperazione, a partire da quella della nostra Regione, si esprimerà, anche in questa drammatica e dolorosa circostanza, per alleviare le sofferenze ed esprimere la piena solidarietà alle popolazioni colpite”.“Il nostro intervento – conclude Giordani – avverrà nel quadro delle disposizioni che ci verranno fornite dalle Autorità, a partire, in primo luogo, dalla Protezione Civile”.“Anche a Reggio Emilia – comunica il direttore generale di Legacoop Francesco Malpeli – diverse cooperative si stanno rendendo disponibili per effettuare interventi nelle zone del terremoto. Va ricordato – precisa Malpeli – che già in passato le cooperative reggiane furono impegnate in aree colpite da un sisma, a cominciare dal terremoto di Reggio Emilia del 1996, con interventi sulle opere particolarmente delicati e specializzati per quanto riguarda il patrimonio storico-architettonico.”Legacoop Reggio Emilia, esprime inoltre in un comunicato, a nome di tutti i cooperatori e delle cooperative aderenti, le sincere condoglianze ai familiari delle vittime del grave terremoto del 6 aprile e ricorda che, come prima risposta all’emergenza, le cooperative che fanno capo a Coop e Conad attive in Abruzzo si sono organizzate per distribuire generi di prima necessità, e in particolare acqua e latte, in coordinamento con la Croce Rossa. Legacoop Modena, infine, si unisce a Legacoop Nazionale nella solidarietà alla popolazione colpita e nell’esprimere le più sentite condoglianze ai familiari delle vittime del grave terremoto che ha colpito l’Abruzzo.In una nota viene reso noto che Coop Estense sta mobilitandosi a supporto della consorella Coop Centro Italia nelle azioni di aiuto alla popolazione, mettendo anche a disposizione dei vigili del Fuoco di Modena, in partenza per organizzare i soccorsi, cibo e bevande presso l’iper di Grande Emilia.Ulteriori e più articolate iniziative di solidarietà e di sostegno alla popolazione dei centri colpiti dal sisma saranno definite nelle prossime ore, per rispondere alle esigenze che si manifesteranno ed in linea con le indicazioni che verranno fornite dalla protezione civile.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet