Legacoop Emilia Romagna, bene comune contro la crisi


BOLOGNA, 11 LUG. 2013 – “Cooperazione bene comune”: Legacoop Emilia Romagna ha scelto per la sua Assemblea dei delegati un titolo che fotografa il rapporto aperto e inclusivo con i territori e le comunità di riferimento. Territori e comunità che soffrono, basta guardare alle 850 procedure fallimentari a carico delle imprese registrate in regione nel 2012 o il tasso di disoccupazione ormai superiore al 7 per cento. Il bilancio di metà mandato risente quindi della situazione di sofferenza.In agenda c’è ora la necessità di frenare la caduta, per dare speranza ai cittadini emiliano romagnoli. E nell’ottica del bene rientra anche l’Alleanza delle Cooperative italiane, che rende il settore ancora più forte e libero di dialogare con la politica a livello sia locale che regionale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet