Le Regioni al Governo: il “Patto per la salute” lo scriviamo noi


1 OTT 2009 – La rottura tra Governo e Regioni è sempre più al calor bianco. Dopo aver rifiutato di partecipare all’ennesima riunione dilatoria con il Governo, adesso il presidente della Conferenza delle Regioni, il governatore emiliano-romagnolo Vasco Errani, annuncia che le Regioni "non condividono" il patto per la salute predisposto dal governo e per questo "stanno lavorando per riscriverlo". L’annuncio è venuto al termine della riunione della conferenza indetta proprio per discutere il piano. "La prossima settimana saremo pronti con la proposta per l’incontro con il presidente del Consiglio, che deve esserci assolutamente entro la settimana", ha aggiunto. Errani ha ribadito che si è creata una situazione di "stallo istituzionale insostenibile" che attende "risposte dal governo". In particolare sui fondi Fas destinati alle aree sottoutilizzate e, appunto, sul Patto per la salute, ritenuto sottostimato in termini finanziari rispetto alle reali esigenze delle Regioni per garantire l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet