Le macchine per ceramica in Brasile


Acimac, l’Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine e Attrezzature per Ceramica, farà tappa in Brasile alla fiera Revestir, in programma dal 3 al 6 marzo presso il Transamérica Expo Center di San Paolo. Acimac sarà presente in fiera con 12 aziende: Ancora, BMR, Cielle, Gabbrielli Technology S.r.l., ICF – Welko, LB Officine Meccaniche, Perissinotto, Poppi, Sacmi – Intesa, System, Surfaces, Tecnoferrari. Saranno 420 i metri quadrati occupati dalle aziende italiane per presentare nel modo migliore alla clientela sudamericana le più recenti innovazioni tecnologiche made in Italy. Revestir è la più importante fiera del continente sudamericano per il settore edilizia e finiture per la casa. L’edizione 2015 accoglierà 250 espositori su una superficie totale di 40.000 mq. Sono attesi circa 50.000 visitatori. All’interno della kermesse Acimac è tra i promotori – insieme a ICE-Agenzia – del forum Tecnargilla do Brazil, l’annuale convegno di aggiornamento per i tecnici dell’industria ceramica brasiliana. Il Brasile è il secondo player mondiale nel settore delle piastrelle di ceramica, con una produzione di 871 milioni di mq (dato relativo al 2013, in crescita dello 0,6% sull’anno precedente).Sul fronte dell’export di macchine italiane per ceramica, il Sud America rappresenta il sesto mercato di sbocco, con un fatturato 2013 pari a 182,2 milioni di euro (13,3% del totale).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet