Le banane dell’Ecuador al Macfrut


Il più grande esportatore di banane al mondo sarà a Macfrut: si tratta dell’Ecuador per la prima volta presente nella kermesse dell’ortofrutta con 13 aziende, tutte in rappresentanza del banano. “Abbiamo scelto Macfrut per due ragioni – spiega Fernando Moreno, direttore dell’Ufficio Commerciale Ecuador in Italia – Prima di tutto per l’attività di rilancio della fiera, sempre più nell’ottica dei mercati internazionali. In secondo luogo perché vogliamo aumentare la nostra penetrazione sul mercato italiano. Se aggiungiamo poi la presenza di Expo in Italia, la nostra partecipazione a Rimini si spiega da sola”. Già oggi l’Italia rappresenta per l’Ecuador il terzo mercato del banano in Europa, dietro solo alla Germania e il Belgio, con un export di 240mila tonnellate e un fatturato di 120milioni di dollari. Il tutto su un quadro complessivo, sempre nel Paese sudamericano, di 433 milioni di dollari di prodotti agroalimentari esportati, l’80% dei quali rappresentati da tonno, gamberi, cacao e ovviamente banane. “L’intenzione in questa edizione è di presentarci a Macfrut con un gruppo di aziende di banano, per poi allargarci il prossimo anno anche ad altri settori come mango e papaia, e magari cacao che è un prodotto in grande crescita”, prosegue Moreno. L’Ecuador guarda all’Italia anche per un’altra ragione: l’innovazione tecnologica delle macchine agricole nel settore della frutta. “L’Italia è leader mondiale delle macchie agricole d’avanguardia di cui necessitano le nostre aziende – conclude Moreno – A Macfrut ci sarà una grande presenza in questa direzione e questa è una ulteriore motivazione del nostro esserci”. Queste le 13 aziende ecuadoregne presenti a Macfrut: Asisbane, Asogribal, Banabio S.A, Banadecsa, Banavid, Best Fruit, Centro Agricola De Machala, Cerro Azul, Cimexport S.A, Durexporta, Frutadeli, Jasafrut, Luderson.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet