Lamborghini, sindacati: accordo per estensione assunzioni


Raggiunto, alla Lamborghini, un accordo tra l’azienda e le rappresentanze sindacali unitarie assistite dai sindacati che prevede l’estensione della deroga per le assunzioni firmata nei mesi scorsi: nel dettaglio – si legge sulle note inviate da Fim-Cisl e Fiom-Cgil bolognesi – si
tratta di ulteriori 40 stabilizzazioni a tempo indeterminato: 10 entro la fine del 2016 e 30 nei primi mesi del 2017. Queste stabilizzazioni, viene spiegato, si vanno ad aggiungere alle 220 assunzioni di operai partite nel 2012, di cui 48 nel 2016, per un totale di 300 nuove assunzioni totali di cui 113 nel 2016 anche “grazie ai risultati particolarmente positivi – osserva la Fiom-Cgil – in termini di volumi di vendita che stanno caratterizzando i due modelli attualmente in produzione, Aventador e Huracàn, per i quali le richieste del
mercato continuano ad attestarsi su livelli elevati anche per il 2017”. Inoltre, viene aggiunto, “si è anche previsto di fissare un nuovo incontro entro la fine del mese di aprile 2017, per
verificare se sussistono le condizioni per ulteriori crescite di organico nella seconda metà dell’anno, anche sulla base dell’avvio delle attività connesse con la produzione del terzo
modello, il Suv Urus”. Allo scorso 30 settembre, Lamborghini ha 1391 dipendenti di cui 798 indiretti e 593 diretti.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet