Lamborghini, Bianchi: “Atto straordinario”


Un investimento di oltre 700-800 milioni di euro, almeno 500 posti di lavoro in Lamborghini per la produzione del nuovo Suv Urus. Questo è l’esito dell’accordo siglato ieri a Palazzo Chigi. “Non è che il primo passo” ha detto il premier Renzi dopo la firma aggiungendo: “ora aspettiamo buone notizie anche da Borgo Panigale per Ducati”, altro marchio del gruppo Audi. Il presidente e ad di Lamborghini Stephan Winkelmann, entrando nel dettaglio dell’investimento, ha spiegato che i nuovi assunti “saranno principalmente nel settori Ricerca e Sviluppo e per la produzione”. La superficie del sito di Sant’Agata passerà dagli attuali 80.000 metri quadri ai 150.000. L’accordo è stato accolto positivamente in regione. Secondo l’assessore al lavoro della Regione Emilia Romagna “E’ un atto straordinario”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet