Lamborghini all’European Patent Office di Monaco


Automobili Lamborghini ha consegnato allo European Patent Office di Monaco in Germania, il rolling chassis della monoscocca in fibra di carbonio della Lamborghini Aventador LP 700-4. Presente all’evento era Luciano de Oto, Head of Advanced Composite Research Center di Automobili Lamborghini. L’esposizione del rolling chassis porta in risalto la posizione d’avanguardia che Automobili Lamborghini detiene nella tecnologia dei materiali compositi in fibra di carbonio ed è la testimonianza della pluriennale attività tra la Casa di Sant’Agata Bolognese e lo European Patent Office (EPO). L’EPO è un organizzazione intergovernativa europea attraverso la quale Automobili Lamborghini ha depositato numerosi brevetti, tra cui quelli relativi ai processi di realizzazione dei materiali basati sul carbonio come il Forged Composite®, il CarbonSkin® e il CarbonFlex® e le altre tecnologie innovative sull’Aventador LP 700-4. La monoscocca della supersportiva Lamborghini è del tipo “integrale”. A differenza di altre soluzioni, riunisce in un’unica struttura la cellula-abitacolo, il pianale ed il tetto della vettura, assicurando una altissima rigidezza torsionale e quindi massime prestazioni in termini di comportamento dinamico e di sicurezza passiva. Il modulo monoscocca pesa solo 147,5 chilogrammi. Automobili Lamborghini è l’unico costruttore automobilistico che attraverso un modernissimo processo industriale di eccellente livello qualitativo gestisce in proprio l’intero processo di lavorazione della fibra di carbonio: dalla progettazione 3D alla simulazione computerizzata, produzione, collaudo e controllo qualità e riparazione attraverso l’impiego di Flying Doctors.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet