Lamborghini, ai dipendenti premio da quasi 3mila euro


Un premio di 2.854,94 euro ad ognuno dei 1.600 dipendenti per i risultati raggiunti in produttività, redditività e qualità. Lo riconoscerà Lamborghini nella busta paga di aprile, attraverso gli accordi sindacali firmati negli scorsi anni, rispetto ai 2.700 euro previsti, perché gli obiettivi sono stati superati. A darne notizia ai lavoratori sono stati i delegati della Fiom-Cgil. “Questo risultato – spiega il sindacato – è frutto dell’ampio margine di superamento di tutti e tre gli indicatori aziendali e testimonia l’ottimo lavoro degli operai e degli impiegati di Automobili Lamborghini”. Il 2017 è stato un anno record per le vendite dei due modelli attuali (Aventador e Huracan) e il 2018 sarà l’anno del lancio in produzione del super Suv Ursus, appena presentato al salone di Ginevra. A ricevere il premio sono anche gli interinali, cui spetta quanto elargito agli assunti lo scorso anno. “Il risultato è stato migliore rispetto all’anno passato – commenta Fausto Fantuzzi della Fiom – è questa è stata la cosa più apprezzata, anche perché i lavoratori stessi hanno contribuito a superare gli obiettivi prefissati”. Per la Rsu della casa di Sant’Agata Bolognese è “un ottimo risultato di tutta la squadra Lamborghini. Gli indicatori che avevamo stabilito sono andati oltre il 100% e quindi hanno consentito una realizzazione superiore a quella concordata. Anche questo sarà un anno di grande successo”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet