L’aeroporto Federico Fellini torna a volare


AIRiminum 2014 S.p.A. è lieta di comunicare che i passeggeri totali transitati presso l’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino ‘Federico Fellini’ nel periodo Summer 2016 – quindi dal 27 marzo al 30 ottobre – sono stati 207.843, registrando così un netto aumento di circa il 41% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (quando i passeggeri erano stati 147.388). Per quanto riguarda la tipologia del traffico aereo, esso è stato caratterizzato per il 47,8% da voli di linea e per il 52,2% da voli charter. Un dato che rispecchia la strategia della società volta a creare un network di rotte sempre più stabili per l’Aeroporto, in modo da poter progettare e implementare progetti di sviluppo pluriennali e consolidati. Il mese in cui si sono registrati i maggiori volumi di passeggeri è stato luglio, in cui 48.370 unità sono transitate dal ‘Fellini’, con un +50% rispetto alla Summer 2015 (che aveva invece registrato 32.225 passeggeri). La Russia si conferma il principale volume di traffico per l’Aeroporto con 147.153 unità, che rappresentano circa il 70,8% dei flussi totali: anche in questo caso il dato è in netta crescita (+39,4%) rispetto al periodo Summer 2015. Ulteriori dettagli si possono trovare nel documento di bilancio del traffico passeggeri dell’Aeroporto ‘Fellini’, in allegato. AIRiminum 2014 S.p.A., inoltre, comunica che in data 28 settembre 2016 la società Alquimie 4 Metropolis s.r.l. ha acquisito le 950.000 azioni di AIRiminum 2014 possedute da Rimini Partecipazioni s.r.l.. Dopo questa operazione, Armonie s.r.l. – socio promotore di AIRiminum 2014 S.p.A. – controlla direttamente e indirettamente azioni pari al 88,125% del capitale della società gestita dal board composto da Laura Fincato, Lucio Laureti, Leonardo Corbucci, Roberto Montesi e Simone Badioli.

 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet