Lady Mirigliani appiedata in autostrada (con i tacchi a spillo)


ANCONA, 21 AGO 2009 – Siete fermi in A14 (non è una novità) e a un certo punto vi vedete passare accanto un corteo di signore in abito da sera e tacchi a spillo che a passo deciso reggiungono il casello. Lo spettacolo, involontario, lo hanno dato ieri sera Patrizia Mirigliani, organizzatrice di Miss Italia, e i giurati che viaggiavano con lei.Cinque chilometri a piedi, con tacchi alti e abiti lunghi, sotto gli sguardi interdetti degli automobilisti in coda al casello di Civitanova Marche dell’A14, bloccato da un incidente. Tutto per poter dare il via, anche se in ritardo, alla serata per l’elezione di Miss Marche 2009. E’ accaduto ieri sera, poco prima del concorso per l’elezione della ragazza più bella della regione. Senza patron e senza giurati la serata non avrebbe potuto cominciare, e la circolazione lungo la corsia nord dell’autostrada era bloccata ormai da quasi un’ora.Qualche minuto di attesa, e poi la Mirigliani e i giurati – Gianna Tani, Clizia Fornasier e Riccardo Sardoné – si sono decisi per la scarpinata. Accolti a Civitanova da un lungo applauso, hanno animato la serata che ha incoronato Miss Marche 2009 Daniela Mazzaferro, 18 anni, studentessa. Sarà lei a rappresentare la regione alla finale di Salsomaggiore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet