Lactalis, un prestito da 7,5 miliardi per Parmalat


MILANO, 28 LUG. 2011 – Le banche accontentano Lactalis concedendo al colosso francese l’atteso finanziamento da 7,5 miliardi di euro necessario per perfezionare l’Opa su Parmalat. Lo riporta Bloomberg, precisando che nell’ambito dell’operazione il gruppo della famiglia Besnier ha anche rifinanziato il debito esistente pari a 4 miliardi di euro. I transalpini, da meno di un mese azionisti di controllo di Parmalat con l’83,3% del capitale, hanno speso per l’offerta pubblica d’acquisto circa 2,46 miliardi di euro. In precedenza, per rilevare il 28,9% di Collecchio, avevano investito un altro miliardo e 300 milioni di euro. Le banche che hanno curato il maxi-prestito sono Hsbc, Natixis, Societé Generale e il Credit Agricole mentre, nell’ambito del prestito sindacato, si sono aggiunte altre dodici banche internazionali tra cui Bnp Paribas, Commerzbank e Bank of Tokyo-Mitsubishi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet