La settimana cinese dell’Emilia-Romagna


BOLOGNA, 6 SET. 2010 – L’Emilia-Romagna si mette in mostra all’Expo di Shanghai 2010. E lo fa con un’agenda fittissima di eventi promozionali, oltre 30 in meno di una settimana. Nei prossimi giorni si susseguiranno workshop, seminari, incontri bilaterali, fiere e mostre, che vedranno inmpegante più di 200 aziende del territorio regionale. A coordinare la presenza emiliano-romagnola in terra cinese sarà Apt servizi. Ecco gli appuntamenti principali. Mercoledì 8 settembre al Shanghai Exhibition Center preview della mostra “SH Contemporary 2010” in cui sono esposte tre opere di Giorgio Morandi provenienti dal Mambo, il Museo d’arte moderna di Bologna. Alle “Green Technologies dell’Emilia-Romagna” è dedicato il seminario in programma giovedì 9 settembre alle 10 (presso Tongji University) realizzato in collaborazione con Confindustria Emilia-Romagna e la stessa Tongji University.Si parlerà tra l’altro degli investimenti dell’Emilia-Romagna in campo energetico, dell’impegno nel fotovoltaico, delle applicazioni a basso impatto nella filiera meccanica, della rete dei Tecnopoli, un’esperienza unica nel panorama nazionale per coniugare ricerca, innovazione, ambiente. Nel pomeriggio, alle 14, attenzione puntata sul comparto della ceramica con “Ceramic Tiles of Italy: the green way”, in cui la Regione insieme a Confindustria Ceramica, racconterà la capacità di innovarsi e di qualificarsi con i nuovi prototipi di piastrelle fotovoltaiche, antismog, antibatteriche, ad esempio, prodotti innovativi, capaci di rispondere ai nuovi bisogni di sostenibilità, di risparmio energetico, oltre che a nuove concezioni dell’abitare.Alle 16,30 (Padiglione Italia) in collaborazione con l’Agenzia di Promozione turistica dell’Emilia-Romagna (Apt), il seminario “Emilia-Romagna, Land with a Soul” racconterà un altro dei settori di eccellenza: il turismo. All’incontro parteciperanno il presidente Errani, il dirigente Enit di Pechino Carlo Antonio Colaneri, un tour operator italiano già operante in Cina, Gianfranco Mantovani e Gang Li, general manager di Caissa International Travel Service, uno dei più importanti tour operator cinesi. Al seminario, un’iniziativa che permetterà di stabilire le modalità e i tempi per stimolare nel migliore dei modi il ‘dialogo’ tra la domanda turistica cinese e la nostra offerta regionale, parteciperanno operatori, opinion leader e giornalisti cinesi.Nella stessa giornata sono in programma anche la “preview” della mostra “Ducati Technology and design” (ore 9.30, Tongji University) a cura del Design Center di Bologna e alle 18,30 (Area C6, Expo Site) in collaborazione con Tongji University la cerimonia di accensione del cogeneratore d’energia dell’azienda Turbec di Cento (Ferrara).Venerdì 10 settembre alle 10, presso la Fudan University seminario ‘Mansi3-@mplissima’ – realizzato in collaborazione con la Fondazione Giovanni XXIII: interverranno Romano Prodi, Vasco Errani e Alberto Melloni.Sabato 11 settembre incontro istituzionale della Regione Emilia-Romagna con la Provincia dello Zhejiang. Nella stessa giornata visita a Suzhou dello stabilimento della Bucci Industry “Bi-Tech”, controllata cinese che fa capo al gruppo Bucci di Faenza. Domenica 12 settembre il presidente Vasco Errani parteciperà allo ‘Special day’ dedicato alla città di Bologna.  Il programma completo di iniziative e appuntamenti si trovano sul portale http://emiliaromagna.si-impresa.it nella pagina dedicata al Servizio Internazionalizzazione delle Imprese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet